ipotesi

Teorema

Non sono pratico di calcolo e non so dove ti trovi ora, ma la distanza tra me e te vorrei essere in grado di misurarla.

Potrei provare con la triangolazione: dicono basti un cannocchiale, uno per ciascuno.

Ognuno lo punterà sulla stessa fetta di volta celeste, nel medesimo istante, con la stessa torsione del collo e pari incredulità.

I nostri sguardi verticali, incontrandosi su qualche galassia, disegneranno allora un triangolo, con base in terra e altezze siderali.

Il resto è puro teorema di Pitagora, che ricorderai dalle elementari: se la distanza tra me e quegli astri è intollerabilmente vasta, e se anche a te gira la testa al solo pensiero di contarne i chilometri, la radice della differenza dei quadrati dei cateti ai quali siamo aggrappati sarà al confronto una tale sciocchezza, che mi sembrerà di averti qui.

Grazie straniero, pubblicherò il tuo commento prima possibile!


Leggi qualcos'altro

Tutta la colpa è di Zen